Blog

Scommesse, CTD Stanleybet: aperto dall’ufficio legale della compagnia di Liverpool fascicolo su funzionario ADM ed in valutazione richiesta risarcimento danni

La sentenza del Consiglio di Stato, pubblicata in anteprima da Agimeg, sulla revoca della concessione di un tabaccaio perché lo stesso ospitava un centro trasmissione dati collegato alla Stanleybet, ha suscitato scalpore ed interesse tra gli operatori del settore.

Ricordiamo che il Consiglio di Stato, in merito alla suddetta questione, ha statuito che: “la revoca della rivendita di generi di monopolio è stata motivata in ragione dello ‘svolgimento dell’attività illegale di scommesse sportive’ mentre l’evoluzione giurisprudenziale degli anni successivi ha chiarito che quell’attività di raccolta di scommesse illegale non era”.

In relazione a quanto successo da fonti dell’ufficio legale di Liverpool, interpellate da Agimeg, trapela che è stato aperto un fascicolo per valutare la posizione del funzionario ADM  che ha firmato l’atto di revoca e quella del suo responsabile.

Secondo quanto chiarito dallo stesso funzionario della compagnia, il suo ufficio ha ricevuto la richiesta di valutare quei profili di risarcimento del danno causati dal fatto che per anni esercenti, simili a quello colpito dal provvedimento di ADM, sono stati scoraggiati ad instaurare rapporti con la Stanleybet.

 

Continua la lettura di “Scommesse, CTD Stanleybet: aperto dall’ufficio legale della compagnia di Liverpool fascicolo su funzionario ADM ed in valutazione richiesta risarcimento danni”

Scommesse, CTD, Consiglio di Stato: “Stanleybet non è illegale. L’attività dei centri non può essere sanzionata”. Avv. Agnello: “Stanleybet equiparata ai concessionari”

Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, con sentenza pubblicata a fine luglio 2022, ha statuito la piena legalità dell’attività di raccolta delle scommesse dei centri Stanleybet, difesi dall’avv. Daniela Agnello.

La vicenda – riporta una nota dello studio legale Agnello –  riguarda il titolare di una rivendita di generi di monopolio che a seguito di un’ispezione della Guardia di Finanza subiva la revoca della concessione da parte di ADM.

In particolare, l’amministrazione contestava che l’attività di raccolta di scommesse in favore della società Stanleybet ledeva il rapporto fiduciario che deve configurarsi in tema di concessioni e autorizzazioni dello Stato.


Continua la lettura di “Scommesse, CTD, Consiglio di Stato: “Stanleybet non è illegale. L’attività dei centri non può essere sanzionata”. Avv. Agnello: “Stanleybet equiparata ai concessionari””

Gioco online: attivo il sito di www.pinnacle.it

Un altro colosso internazionale sbarca sul mercato italiano del gioco online. Da questa mattina è infatti attivo il sito aggiornato di www.pinnacle.it che già da qualche mese era online ma con una offerta limitata alle scommesse virtuali.

Pinnacle aveva annunciato da tempo il suo interesse per il mercato italiano e da oggi è online la sua offerta ampliata, oltre alla virtuali, da scommesse sportive e giochi da casinò.


Continua la lettura di “Gioco online: attivo il sito di www.pinnacle.it”

Legge Delega sul gioco pubblico, gara online, distanziometri. Ecco cosa potrebbe succedere dopo la caduta del Governo

Elezioni il 25 settembre e grande incertezza su quale schieramento politico guiderà il nostro Paese. Il futuro Governo è avvolto ancora da una fitta nebbia e sono possibili scenari diversi e forse anche al momento impensabili.

E l’incertezza fa (purtroppo) parte del settore del gioco pubblico da molti anni. Tra repentini cambi di rotta, regole modificate in corsa, gare diventate un miraggio, proroghe dell’ultimo minuto, enti locali armati di una mannaia proibizionistica che si abbatte sul settore in modo indiscriminato, mercato dell’illegale sempre pronto a drenare risorse, il gioco legale vive in una incertezza immeritata, devastante e inconcepibile.


Continua la lettura di “Legge Delega sul gioco pubblico, gara online, distanziometri. Ecco cosa potrebbe succedere dopo la caduta del Governo”

Calciobalilla, flipper, biliardi ecc.: ecco tutti gli apparecchi di puro intrattenimento che non necessitano di omologa e verifica di conformità

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, come anticipato su questo sito, pubblica la determinazione direttoriale che chiarisce i dettagli circa l’elenco degli apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro che non necessitano di omologa e verifica di conformità.


Continua la lettura di “Calciobalilla, flipper, biliardi ecc.: ecco tutti gli apparecchi di puro intrattenimento che non necessitano di omologa e verifica di conformità”