Sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò: cosa cambia da oggi per le attività e per i lavoratori

Da oggi sarà obbligatoria la presentazione del Green Pass “rafforzato”, cioè quello derivante dal completamento del ciclo vaccinale o dall’avvenuta guarigione da Covid, per avere accesso a molte attività. Tra queste anche le sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, come previsto dal Decreto Festività. Ecco cosa cambia da oggi:

SUPER GREEN PASS, COSA CAMBIA DA OGGI

A partire dal 10 gennaio 2022 e fino al 31 marzo 2022, il Green Pass rafforzato è esteso anche alle seguenti attività:

– al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra;

– musei e mostre (a oggi, l’accesso a questi luoghi è consentito con il Green Pass base in zona bianca e gialla);

– al chiuso per i centri benessere; centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche);

– parchi tematici e di divertimento;

– al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia);

– sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.


Ricordiamo che ci sono novità anche per i lavoratori delle attività di gioco con più di 50 anni. Con l’ultimo Decreto Covid, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, è infatti in vigore l’obbligo vaccinale per i lavoratori a partire dai 50 anni. A partire da oggi le persone over 50 avranno tempo fino al 15 febbraio 2022 (facendo la prima dose entro il 31 gennaio, visto che il Green Pass arriverebbe dopo 15 giorni) per mettersi in regola con il ciclo vaccinale ed ottenere il Green Pass rafforzato per avere accesso ai luoghi di lavoro. sb/AGIMEG